Come migliorare la pulizia nella parte bassa delle autovetture nei PORTALI di autolavaggio?

 

Notoriamente, la zona più esposta alla sporcizia delle autovetture è proprio quella a stretto contatto con il suolo. Il trattamento adeguato di questa parte delle auto è fondamentale per soddisfare la clientela.

 

Un primo accorgimento, banale ma da non sottovalutare, è quello di effettuare un buon pre-lavaggio nella zona interessata, soprattutto in caso di vetture particolarmente sporche.

 

Passando alle spazzole, Favagrossa offre varie soluzioni per migliorare le performance di lavaggio in queste posizioni.

 

Nel caso di spazzole in polietilene tradizionale o in FILOK l’utilizzo di settori con maggiore densità di materiale permette una maggiore forza pulente e quindi una frizione maggiore sullo sporco. Tipicamente questi settori sono neri o comunque di colore scuro, proprio perché hanno a che fare con le zone più sporche delle auto.

 

Per quanto riguarda il Carlite, due sono le strade possibili. Di norma i kit verticali comprendono, nei primi cinque/sette settori dal basso, o spazzole a maggiore densità di materiale o in alternativa è possibile utilizzare le cosiddette spazzole miste o ibride, composte da Carlite e setole in filo tradizionale, per un approccio ancora più aggressivo.